Il Mare Nostrum è di plastica. Cosa possiamo fare noi giovani?

Nonostante la piccola dimensione del Mar Mediterraneo, esso comprende una delle piu’ uniche biodiversità marine di tutto il mondo. Sul mediterraneo si affacciano molte nazioni, tra cui la nostra amata penisola Italiana, che vanta alcune delle coste piú invidiate di tutto il mondo.
Eppure, secondo una recente analisi su un totale di 53 spiagge, sono stati rilevati 44.882 rifiuti, cioè 8 rifiuti per ogni passo (1m)

Lo studio ha categorizzato i rifiuti sulla base del materiale, della forma e della dimensione, mettendo in evidenza un triste primato di pezzi di plastica e polistirolo e mozziconi di sigaretta: solo questi tre, complessivamente, coprono il 31,6% di tutti i rifiuti presenti sulle nostre spiagge. 

Noi #TrameMediterranee abbiamo voluto vedere con i nostri occhi questi dati preoccupanti e insieme a Plastic Free ci siamo impegnati nella raccolta plastica sulla spiaggia di Marina Di Mezzatorre.
Domani così lanceremo una sfida su TikTok che ci aiuta a comprendere la bellezza unica dei nostri mari, attraverso un’azione collettiva. Perché il mare è di tutti e allora tutti dobbiamo prendercene cura.

Seguiteci su Instagram e Tiktok e restate aggiornati: @tramemediterranee

Fonte: https://www.legambiente.it/comunicati-stampa/spiagge-e-fondali-puliti-e-lindagine-beach-litter-2022/

en_US